A prima vista: Philip K. Dick’s Electric Dreams

  • Genere: syfy antologica
  • Creatori: Ronald D. Moore e Michael Dinner, basandosi su Short Stories di Philip K. Dick
  • Stagioni: 1
  • Episodi: 10
  • Paesi: Regno Unito e USA
  • Distribuzione: Channel 4
  • Data di uscita: 17 settembre 2017
  • Data di uscita in Italia: 12 gennaio 2018 (Amazon Prime Video)
  • Attori principali: Timothy Spall, Steve Buscemi, Anna Paquin, Terrence Howard, Richard Madden, Vera Farmiga, Bryan Cranston e altri
  • Status: Conclusa dopo la stagione 1

Black Mirror, Buffy l’ammazzavampiri, Avatar, Legion, Inception, Shutter Island. Sono i titoli che vengono in mente guardando il primo episodio di questa serie.

E’ un prodotto antologico, in cui ogni puntata racconta una storia diversa dall’altra. L’unica cosa che hanno in comune è il fatto di essere ispirate ai racconti di Philip K. Dick.

Ma andiamo con ordine. La prima cosa che si nota è il cast. Anche se questo non è l’episodio con il cast più famoso, immediatamente riconosciamo Anna Paquin (True Blood) e suo marito Stephen Moyer (True Blood), Terrence Howard (Empire) e Rachelle Lefevre (Twilight, Off the Map, Under the Dome).

Sapere che in ogni episodio riconosceremo qualcuno è uno dei motivi che porta a volere andare avanti. Per il resto, però, almeno in questa prima puntata, tutto sembra già visto. Ricorda Black Mirror per l’idea di un mondo in cui le nuove tecnologie hanno una parte imponente nelle vite degli umani e ne guidano le azioni; ricorda Avatar per il fatto che una persona diventa viva in un corpo altrui; ricorda Buffy per l’episodio in cui la protagonista viene avvelenata ed è portata a credere di avere problemi mentali e di essersi immaginata la sua vita da ammazza demoni (stessa cosa per Legion); ricorda Inception perché per un momento non si sa quale sia la realtà e quale la finzione; ricorda Shutter Island perché la realtà che allo spettatore viene raccontata come reale, alla fine non lo è.

Quindi, qual è l’originalità in questa prima puntata? Che diventa essa stessa un mistero. Insieme alla protagonista, anche noi non siamo più sicuri di quale sia la sua realtà e quale il sogno, la “vacanza”. Quale dei due mondi è il Matrix della situazione? Quale è il “sogno coerente?”

Il dubbio si insinua in noi come nella protagonista e alla fine non sappiamo cosa consigliarle. C’è un momento dopo il quale non è nemmeno più questione di realtà o fantasia, perché entrambi i mondi sono estremamente palpabili. Diventa questione di dove lei meriti di stare. Nella vita così bella che non crede di meritare? O in quella piena di dolore e rabbia, perché deve essere punita?

Ep. 1.jpg

Sarebbe stato bello se ci avessero lasciato con il dubbio, o con la responsabilità di prendere una decisione, come ha fatto Nolan in Inception, ma purtroppo ci hanno dato una risposta. E non era quella che volevamo per la povera confusa protagonista.

Analizzando la puntata, dimostra di essere migliore di quel che sembrava appena finita. C’è molto da dire e questo significa che c’è molto oltre la superficie. Ed è questo che fa sì che la serie non risulti una copia di Black Mirror. Rimane difficile giudicare Electric Dreams, ancora più di quanto non sia difficile giudicare una normale serie dal pilot.

Sarebbe come giudicare un libro dalla copertina e, in questo caso, ogni pagina ha una copertina diversa, perciò la missione diventa impossibile. Di sicuro questo primo episodio è accattivante e curioso e questi aggettivi sono sempre positivi, quando vengono associati a una novità.

  • Recitazione: 8,5/10
  • Storia: 7,5/10
  • Qualità: 8/10
  • Regia: 8/10

Ecco il trailer:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...