THE CROWN – 1×09 “Assassini” / 1×10 “Gloriana”

Come per tutte le serie che si rispettino, il finale di stagione porta “i nodi al pettine”.

Nelle ultime due puntate, assistiamo in qualche modo alla chiusura di tutte le storie aperte durante la stagione.

Nel penultimo episodio, in modo particolare, l’attenzione torna su Churchill che festeggia il suo ottantesimo compleanno. Come regalo, il Parlamento commissiona un suo ritratto a un famoso pittore del periodo.

Il pittore e il Primo Ministro hanno modo di parlare durante le sedute e finalmente si vede, anche se solo per un attimo, Winston, l’uomo.

Cattura.PNG

Il modo in cui viene rappresentato questo eroe, nella serie, mi muove tenerezza sin dalle prime puntate e in questo episodio più che mai, soprattutto mentre parla della più giovane dei suoi figli, morta in tenera età. E’ la prima volta che si vede un uomo vulnerabile, vecchio. Ed è così che il pittore lo dipinge, scatenando la furia del Primo Ministro che decide di rifiutare l’opera. Quando il pittore gli chiede il motivo, lui dice che è crudele e, in risposta, l’artista gli risponde “Age is cruel”.

Per Churchill è un momento rivelatore, dopo il quale decide di ritirarsi. Il suo ritratto ricorda un po’ quello di Dorian Gray, qualcosa che lui ha paura di vedere ma che sa essere reale.

Elisabetta, quindi, deve dire addio al suo mentore.

Nell’ultima puntata, invece, si chiude la storia tra Margaret e Peter. Chi conosce già cosa successe nella realtà, sa fin dall’inizio che il loro amore non ha potuto sopravvivere, ma vederlo in questo modo è comunque molto toccante.

Elisabetta decide di proibire il matrimonio, spezzando il cuore di sua sorella ma soprattutto il suo rapporto con lei.

Per l’ennesima volta, E. è costretta a scegliere tra la persona e la corona e, come aveva detto sua nonna, la corona vince sempre. Così come vince anche nella situazione sempre più tesa con Filippo che decide di partire per aprire i Giochi Olimpici in Australia e di rimanere via per cinque mesi.

Elisabetta è sempre più sola, la donna, madre, sorella, moglie dentro di lei è sempre più piccola, la Regina sempre più imponente.

La scena finale la vede mentre si fa fotografare (una foto molto famosa, forse quella che più facilmente si trova di lei). Il fotografo, emblematicamente, le dice “Forgetting Elizabeth Windsor now”, sottolineando forse un punto di non ritorno.

acaf2d7c943b3ef5ec38ad8428480d7d.jpg Catturda.PNG

A differenza di molte altre serie, per The Crown non c’è mai stato dubbio che venisse rinnovata per una seconda stagione, dato che le riprese sono cominciate ancora quando ancora la prima stagione non era in onda. Girano voci che i produttori vogliano un totale di 6 stagioni, quindi, forse, avremo l’occasione di vedere Elisabetta durante l’intero corso della sua vita. Ciò che mi incuriosisce di più è il suo rapporto con Diana, ma per quello ci vorrà tempo.

Direi, in generale, che si tratta di una serie avvincente, con un cast di una bravura eccezionale che tiene attaccati allo schermo forse più che mai perché le persone di cui si parla sono vive e di loro si ha un’idea un po’ finta, un po’ strana.

Si potrebbe parlare di The Crown all’infinito, sotto moltissimi punti di vista. Io ho scelto in particolare di analizzare i contenuti, la storia in sé, ma anche la struttura meriterebbe un approfondimento, perché trovo sia dotata di qualcosa di speciale che si potrebbe denominare “Netflixness“, cioè un’essenza che si ritrova in molte, se non tutte, le serie drammatiche Netflix, ritmicamente lente ma intense, con qualcosa di inquietante ma difficilmente definibile (penso, per esempio, a House of Cards o Bloodline).

Annunci

2 risposte a "THE CROWN – 1×09 “Assassini” / 1×10 “Gloriana”"

  1. Mi piace Netflixness. Un neologismo azzeccato e attuale più che mai. E mi piace anche “ritmicamente lenti”: caratteristica particolare che ci mostra come “lentezza” non significa sempre “pesantezza”. A questo proposito, caro criceto, ti consiglio la visione di “The young pope” di Sorrentino. Grandissima serie. Per ogni puntata, ci sarebbero decine di pagine da scrivere

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...